+39 06 58703398 nikmangialardi@gmail.com

Vene Varicose

Vene Varicose

Le vene varicose sono dilatazioni abnormi e sacculari delle vene, soprattutto degli arti inferiori, che spesso assumono un andamento tortuoso.
Fattori che possono far sviluppare le vene varicose:
• Stitichezza, che ostacola il ritorno di sangue venoso verso l'alto
• Obesità
• Deficienza della pompa muscolare
• Lavoro in ortostatismo (stazione eretta) in ambiente caldo (che favorisce una dilatazione dei vasi)
• Alterazioni delle vene presenti alla nascita (congenite);
• Età (tra i 30 e 50 anni);
• Sesso (femminile prevalentemente).
Il fattore che maggiormente influisce sulla pressione sanguigna venosa è la postura; durante la stazione eretta, soprattutto se prolungata, la pressione venosa aumenta notevolmente, fino a dieci volte la pressione normale. Di conseguenza, le occupazioni che richiedono la postura eretta per lunghi periodi di tempo o lunghi percorsi in automobile o in aereo, determinano spesso l'insorgenza di una stasi venosa spiccata e la comparsa di edema (gonfiore per presenza di liquido) a carico dei piedi. Le vene varicose sono molto più frequenti dopo i 50 anni di età, in persone obese e soprattutto di sesso femminile, per la elevata pressione venosa che la gravidanza determina negli arti inferiori. Inoltre, gli alti livelli di estrogeni presenti nel sesso femminile, facilitano il rilasciamento della muscolatura della parete venosa. Si ritiene che la tendenza familiare rilevata nella malattia delle vene varicose sia dovuta ad un alterato sviluppo della parete venosa.

Prof. Nicola Mangialardi

  • +39 06 58 70 33 98

  • nikmangialardi@gmail.com

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy