+39 06 58703398 nikmangialardi@gmail.com

Sindrome dello stretto toracico

Sindrome dello Stretto Toracico

La sindrome dello stretto toracico - nota anche come sindrome dell'egresso toracico, sindrome dello sbocco toracico o sindrome degli scaleni - è un insieme di sintomi e segni che compare quando i vasi sanguigni o i nervi situati a livello dello stretto toracico sono soggetti a compressione.
Esistono tre diverse forme di sindrome dello stretto toracico:
• La forma neurogena (o neurologica). Con una frequenza di circa il 95%, la sindrome neurogena dello stretto toracico è la forma patologica più comune delle tre esistenti. La compressione riguarda, com'è facilmente intuibile dal nome, la rete nervosa del plesso brachiale.
• La forma venosa. La sindrome venosa dello stretto toracico risulta a carico di circa il 3-4% dei pazienti ed è il risultato di un'ostruzione/compressione della vena succlavia che serve di sangue l'arto superiore.
• La forma arteriosa. La sindrome arteriosa dello stretto toracico è, delle tre forme patologiche, quella meno comune. Ha, infatti, una frequenza di circa l'1%.
Alla base c'è un'ostruzione/compressione dell'arteria succlavia.
Se considerate insieme, la forma venosa e la forma arteriosa vanno a costituire la cosiddetta sindrome vascolare dello stretto toracico, dove vascolare fa riferimento chiaramente all'interessamento dei vasi sanguigni.

Prof. Nicola Mangialardi

  • +39 06 58 70 33 98

  • nikmangialardi@gmail.com

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy